• Home
  •  > Notizie
  •  > A Ormelle tutto il paese si ferma per il funerale di Alessandro, morto in moto a 17 anni

A Ormelle tutto il paese si ferma per il funerale di Alessandro, morto in moto a 17 anni

A celebrare la cerimonia funebre nella chiesa di Tempio di Ormelle, don Massimo Bazzichetto, che ha pronunciato parole di speranza nel ricordo di Alessandro e di conforto nei confronti dei familiari

ORMELLE. Un paese intero – circa 500 persone - si è fermato sabato mattina, 13 agosto, per l’ultimo saluto ad Alessandro Feletto, lo studente liceale 17enne morto martedì scorso, investito da un furgone lungo la provinciale 49 “Opitergina” a Ormelle.

A celebrare la cerimonia funebre nella chiesa di Tempio di Ormelle, don Massimo Bazzichetto, che ha pronunciato parole di speranza nel ricordo di Alessandro e di conforto nei confronti dei familiari.

A portare in spalla la bara bianca all’inizio della messa c’erano gli amici, a portarla fuori alla fine della cerimonia i cugini.

Presenti anche i compagni di classe del Liceo scientifico “A. Scarpa” di Motta, che hanno consegnato un toccante messaggio ai genitori Stefano ed Egle e ai fratelli Alberto e Andrea.

Alessandro era terzogenito e abitava con la famiglia in via Campagne 16 a Tempio. La madre Egle Marciano e il padre Stefano sono titolari dell’azienda agricola Feletto, con annessa cantina per produzione di vino. Oltre ai genitori, in famiglia ha lasciato anche i fratelli Alberto e Andrea. Una famiglia molto conosciuta in paese.

Pubblicato su La Tribuna Di Treviso